Sagra Del Fagiolo

Dettagli

Tipologia:
Sagre/Eventi
Enogastronomici
Data:
Dal 24/11/2017 al 26/11/2017
Indirizzo:
Controne - Salerno
Codice evento:
25784
Voti
2017
0
0
 Vota l'evento
Rating:
Voti
2016
37
3.2



Controne è terra di olio e fagioli: un paese incastonato in una splendida cornice di campi e uliveti che si spingono fino alle pendici del massiccio degli Alburni che sovrasta il piccolo centro abitato. Ed è la roccia, una stratificazione ricca di carbonati non molto profonda che si distende sotto i terreni di Controne, che ha generato terreni freschi e fertili e donato a questo fagiolo una delle sue più rinomate qualità: buccia sottile e facilità di cottura. L’altra grande risorsa è l’acqua proveniente dalle tante sorgenti alimentate dalla falda acquifera degli Alburni, che dal paese si spinge verso sud ovest rendendo i terreni di Controne ideali per la coltivazione dei fagioli.

La tradizione di coltivare fagioli a Controne si tramanda da centinaia di anni e le tipologie messe a dimora dai contadini del luogo sono ancora oggi variegate: c’è il fauciariello (di colore terreo e con piccole striature, la cui forma ricorda la falce), il lardariello, il suscella e il minichella tutti di colore terreo-bruno e leggermente picchiettati.

Ma la tipologia che ha reso Controne famosa e che si è ottimamente adattata nei secoli a questo areale è l’ecotipo bianco: un fagiolo piccolo dai semi bianchissimi, di forma tondeggiante e leggermente ovoidale, senza macchie né occhi. I baccelli che li contengono sono anch’essi di colore bianco-crema. È un fagiolo tardivo, si semina tra la prima e la seconda decade di luglio e si deve aspettare novembre per la raccolta, quando tutto il paese si riunisce per la tradizionale sagra, dove si possono assaggiare anche i piatti tipici della zona preparati con il bianco di Controne e conditi con olio extra vergine di oliva ottenuto da cultivar autoctone come la Rotondella e la Carpellese. L’eccellenza gastronomica di questo fagiolo è nota anche nel resto della regione, così come sono molto apprezzate la scarsa tendenza a spaccarsi durante la cottura e i tempi di cottura nettamente inferiori a quelli di un fagiolo comune.Lo si può gustare al tozzetto (una fresella condita con olio extravergine e fagioli lessi) oppure con la scarola, nella pasta e fagioli, o ancora a condimento delle làgane (una pasta fresca fatta in casa).

 

Durante la Sagra del Fagiolo di Controne si tiene anche IL PREMIO EXTRALBURNO”. Tre giorni ricche di attività per celebrare e premiare i prodotti tipici di Controne.

- “GirOlio d’Italia” 2017, iniziativa nazionale a cura dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio che unisce le culture ed i paesaggi rurali italiani esaltandone le peculiarità e i valori degli stessi territori. Il piccolo borgo accoglierà il GirOlio d’Italia con un allestimento, dedicato alla tappa, di alcune botteghe che, per l’occasione, ospiteranno una esposizione dell’artigianato dedicato agli antichi mestieri ed ai prodotti tipici della terra contronese e dell’area degli Alburni. L’iniziativa coinciderà con l’appuntamento annuale dedicato alla “sagra del fagiolo” per trarne maggiori benefici in termini di promozione e valorizzazione dell’area.

- 25/11 Assegnazione del Premio extrAlburno “Miglior Olio”

- 25/11 Convegno/seminario sulla biodiversità e qualità alimentare

- 25/11 Proiezioni video-ricette ristoratori italiani all’estero e assegnazione a loro del simbolico “Premio extrAlburno” che li rende ambasciatori e promotori, internazionali, delle tipicità del territorio.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it