San Lorenzo in Campo, a Pasqua e Pasquetta itinerario tra cultura e gusto

Dettagli

Tipologia:
Sagre/Eventi
Enogastronomici
Data:
Dal 15/04/2017 al 16/04/2017
Indirizzo:
San Lorenzo in Campo - Pesaro e Urbino
Codice evento:
22573
Voti
2017
19
3.4
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Un tour tra i profumi della tavola, cultura e borghi dove il tempo sembra si sia fermato. E’ quello che offre San Lorenzo in Campo, il Paese della Musica, nelle Marche, in provincia di Pesaro e Urbino, per le festività pasquali. Un itinerario affascinante e gustoso tra storia, arte, tradizioni e prodotti tipici: l’ideale per trascorrere Pasqua e Pasquetta. Un lungo week-end “slow” per conoscere cultura, territorio, persone e gusti, rigenerante e stimolante.
Da visitare le numerose chiese, tra cui l’Abbazia Benedettina, fra i più bei monumenti romanico-gotici esistenti nelle Marche, i musei, il teatro e l’affascinante centro storico. E il lunedì di Pasqua San Lorenzo in Campo ospita la 62esima edizione della Sagra del Castagnolo, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e dell’Unpli Marche. 
Da sabato 14 aprile, fino al 30 giugno, il Museo Archeologico del Territorio di Suasa, allestito all’interno di Palazzo della Rovere, sarà aperto di sabato, domenica e festivi dalle 15,30 alle 19,30. Consente di cogliere l’evoluzione dell’ambiente e del popolamento umano della valle del Cesano. Le sei sale espositive fanno ripercorrere la storia più antica della valle, attraverso la sua evoluzione geologica. Il percorso didattico, organizzato su due livelli, uno per gli adulti e uno per i ragazzi, è integrato da ricostruzioni grafiche di un settore della valle che ne evidenziano il cambiamento nel corso del tempo. Il tour prosegue nel vicino Parco Archeologico della Città Romana di Suasa, per ammirare il Foro, la splendida domus dei Coiedii, l’abitazione di età Repubblicana e tanto. Sempre nel Palazzo della Rovere si trova il meraviglioso teatro comunale “Mario Tiberini”. Dedicato al celebre tenore locale Mario Tiberini, l’ottocentesco teatro si trova nel piano nobile del Palazzo della Rovere. Ha due ordini di palchi con sovrastante loggione a galleria ed è affrescato con decorazioni in stile liberty. Nel foyer l’archivio storico del Premio lirico internazionale Tiberini, l’evento più prestigioso del Paese della Musica, con l’esposizione di tutti i manifesti dal 1989 ad oggi
Da non perdere la Basilica, maestosa costruzione romanico-gotica a tre navate. Ha delle arcate a tutto sesto in muratura, sorrette da colonne di granito grigio provenienti dall’Egitto. La copertura è a capriate scoperte; la parte centrale, costituita da tre absidi, è quella più antica: risale infatti al periodo che va dal VII al IX secolo. Di notevole importanza è l’Altare Maggiore per i suoi rari e pregevoli marmi. Sotto l’Altare Maggiore è presente una bellissima cripta riportata alla luce nel 1940. E nel tour, tappe d’obbligo ai borghi di Montalfoglio e San Vito dove si può godere di un panorama suggestivo che spazia dal monte Catria al mare Adriatico, di assoluta tranquillità e dei piaceri della tavola. 
E a Pasquetta la Sagra del Castagnolo, una delle più antiche delle Marche, giunta alla 62esima edizione. Dal lontano 1955 le donne di San Lorenzo in Campo preparano con lo stesso amore e cura i castagnoli per celebrare la Pasqua. Il castagnolo è stato inserito tra i prodotti tipici regionali delle Marche nella sua variante al farro tipicamente laurentina. Il castagnolo al farro inoltre è stato il primo prodotto a dotarsi della denominazione “De.C.O” – Denominazione Comunale di Origine. Sarà possibile degustarlo negli stand gastronomici della Pro Loco.
Già dalla mattina, apriranno anche gli stand dei vari espositori. E alle 10, in piazza, la colazione del contadino a base di prodotti locali come la crescia di Pasqua. Un’idea nata per riscoprire tradizioni e valorizzare le tipicità locali. Nel pomeriggio spazio per le attività per bambini, con giochi, laboratori e animazione, e alla musica con il concerto del gruppo “Fabrizio e Gli Accademia”. Tra le novità, la maxi tombola. Alle 21 ci si trasferirà al teatro “Mario Tiberini” per lo spettacolo “La biblioteca. Storie di libri, librai e bibliofili seriali”, di Daniele Aluigi e Claudio Pallottini. Prova aperta al pubblico con ingresso gratuito, organizzata da Libraria-Il palcoscenico del libro con il patrocinio del Comune.
“Anche per queste festività pasquali, visto il successo degli ultimi anni – sottolinea il sindaco Davide Dellonti – proponiamo un tour tra cultura e gusto. Chi verrà a trovarci potrà visitare le nostre bellezze, dal museo al teatro, dall’abbazia al parco archeologico, fino ai meravigliosi borghi, e degustare i tanti squisiti prodotti tipici. Un lungo finesettimana “slow” per chi è alla ricerca di autenticità, di un’esperienza vera, per scoprire bellezze, culture e tradizioni locali”. 
 


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it