Mostra fotografica di Daniele Ghisla - Itinerario Ghiacciato

Dettagli

Tipologia:
Raduni/Eventi Sportivi
Data:
Dal 17/01/2015 al 26/04/2015
Indirizzo:
Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi - Novara
Orario:
Mart-Ven dalle 9 alle 12,30; Sab dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 19; Dom - dalle 14 alle 19; lunedi ' chiuso
Ingresso:
gratuito
Codice evento:
10547
Voti
2015
45
3.8
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Proposte dalla Società Fotografica Novarese e dal Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, tornano a Novara le mostre di fotografi amatoriali appartenenti ai circoli fotografici della provincia di Novara aderenti alla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) che ora diventano parte di un progetto di esposizioni fotografiche permanenti in tutto il 2015. Vista la location, i temi delle mostre fotografiche avranno carattere naturalistico o etnografico/sociale.
 
Ad aprire il ciclo è la suggestiva mostra “L’itinerario ghiacciato”, con fotografie di Daniele Ghisla, fotoamatore nato a Re e residente a Borgomanero, per più volte presidente del Foto Club “L’Immagine” di Borgomanero, insignito nel 1996 del titolo di “Artista della Fotografia Italiana” dalla FIAF. Le fotografie della mostra sono raccolte nel volume che ne porta lo stesso titolo, curato da Wanda Tucci Caselli ed edito da L.P. Photocolor di Cureggio.
 
Ghisla è stato vincitore nel 1996 del “Premio fotografico città di Prato”, nel 2001 ha contribuito al libro “il Lago d’Orta” edito dalla Fondazione Monti e ha pubblicato diversi libri fotografici tra cui, nel 2011 “Lago d’Orta. Le pietre del silenzio, della solitudine, della contemplazione”, nel 2012 “Varallo. Visioni, emozioni, suggestioni in 170 immagini”, nel 2013 “Gozzano” e “ Il Sacro Monte di Varallo. Luce, sogno, silenzio e preghiera”.
 
Negli scatti in mostra l’autore osserva i dettagli del ghiaccio e crea realtà nuove, tracciati espressivi improbabili, come per portare in superficie, tramite l’obiettivo, un universo complesso con una luce nuova. Un gioco raffinato di sensazioni ed emozioni tra le onde dei fiumi e i filamenti di ghiaccio.
 
Una bella serie di immagini nel contesto scenografico del Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, fino al 26 aprile.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it