Li Marri, Terra E Tammorre

Dettagli

Tipologia:
Mostre/Mercati e Fiere
Data:
Dal 30/09/2017 al 01/10/2017
Indirizzo:
Scafati - Salerno
Codice evento:
25225
Voti
2017
11
3.2
 Vota l'evento
Rating:

Anche quest’anno l’associazione Nova Marra ha in fase di preparazione il progetto “LI MARRI, TERRA E TAMMORRE” festival dell’arte del canto su tamburo.
Giunto alla 10ª edizione, che come solito si terrà durante l’ultimo fine settimana di settembre e che quest’anno cade il 30 settembre e 1 ottobre 2017..

Il progetto Marra, terra e tammorre nasce nel 2008 dall’idea e dalla voglia di fare di alcuni soci di Nova Marra, associazione no profit che ha sede proprio a Marra, piccolo borgo al centro tra due province e tre grandi centri urbani ( Scafati, Boscoreale e Poggiomarino)
L’idea semplice in se ha un grande punto di partenza: Marra è il cuore, la culla, la genesi di quello che oggi è diventato un fenomeno di culto nelle nuove generazioni, la tammurriata o canto sul tamburo. Era da Marra che nei secoli passati partivano i carrettieri che portarono il canto a distesa nelle altre zone della Campania, lungo le strade ed i sentieri che percorrevano per vendere i prodotti, quelli della terra marrese e di tutto l’agro nocerino sarnese e vesuviano .
Marra è stato il fulcro ma Marra, in questo senso, non ha mai avuto il riconoscimento culturale di cui è meritoria.

L’idea era quella di creare un momento di incontro, che fosse anche scambio e non solo ripristino e rievocazione, lente d’ingrandimento a disposizioni di quanti, giovani e non solo, avessero voglia di conoscerlo più a fondo questo fenomeno che oggi si è divulgato sull’intero territorio nazionale. Il progetto di Marra, terra e tammorra che nel 2010 ha cambiato nome in Li Marri: terra e tammore, li Marri è il nome antico del borgo, era ed è quello di riproporre un grande evento, che sia portatore sì di folto pubblico ma che nella mischia dei grandi festival si contraddistingua perché non mira più solo ai grandi numeri ma parta dalla qualità che sia foriera, di nuovo e ancora, di socializzazione di riacquisto della propria identità come membri della medesima comunità.

Non a caso nella seconda edizione del festival, il palco non è stato più il punto fulcrale della manifestazione, ma palco sono diventati tutti i cortili storici di Marra ( Zaffaranelli, Marra vecchia e il cortile Matrone ). L’intento è soprattutto quello di portare comunicazione lì dove è più difficile che giunga, ai cittadini che poca possibilità hanno di muoversi dalla proprie residenza, per i motivi più svariati. Riportare l’odore, i sapori, i suoni e tutto quello che ad essi attiene a chi non può essere un fruitore dei grandi concentramenti di pubblico.
Non solo tradizione musicale ma anche culinaria, non solo musica ma ricompattamento della maglia sociale in un territorio fin troppo martoriato e che spesso ha visto negato il suo ruolo di generatore di cultura.

Programma 2017:

Sabato 30 settembre 2017
Ore 20,30: Tammurriata di apertura con fronna di benvenuto
Ore 21,00 Paranza Peppino Di Febbraio , Tammurriata alla Giuglianese

Domenica 01 ottobre 2017
Ore 20,15: Tammurriata di apertura con fronna di benvenuto


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it