Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso sulle strade dell’empatia

Dettagli

Tipologia:
Mostre/Mercati e Fiere
Data:
Dal 18/09/2017 al 15/10/2017
Indirizzo:
Villa Magnisi - Via Padre Rosario da Partanna, 22 - Palermo
Orario:
dalle 9.0 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Telefono:
091 671 0220
Codice evento:
25115
Voti
2017
15
3.3
 Vota l'evento
Rating:

21 artisti selezionatissimi per la mostra/convegno “Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso sulle strade dell’empatia”. Sono giunti da Torino, Venezia, Verona, Macerata, Roma, Ascoli Piceno, Modena, Partinico, dalla stessa Palermo e da tutta la Toscana per rendere omaggio al Dalai Lama Tenzin Gyatso in visita nel capoluogo siciliano lunedì 18 Settembre, giorno dell’inaugurazione della mostra alle ore 17 a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei Medici. I rigidissimi criteri di ammissione imposti dal critico dell’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese sono serviti a filtrare oltre 250 candidati per ammettere alla mostra più di 60 opere tra dipinti, sculture, installazioni e fotografie dei maestri Aldo Basili, Lidia Bobbone, Adriana Calderone, Giulia Calderone, Marisa Ferraro, Emanuela Franchin, Giuseppe Lo Cascio, Giuliana Maddalena Fusari, Gabriella Mingardi, Adriana Montalto, Valentina Misirocchi, Susi Zucchi, Giuseppina Angela Onorato, Silvia Polizzi, Osvalda Pucci, Antonella Spinelli, Mario Testa, Zeudi Termini, Danilo Tomassetti, Nazareno Tomassetti, Flora Torrisi; e ancora le opere dei Maestri del Padiglione Guatemala della Biennale di Venezia, rappresentative del Movimento Artistico “Estetica Paradisiaca”. Madrina d’onore d’eccezione la critica letteraria e dell’arte la scrittrice Melinda Miceli.

Il Dalai Lama a Palermo. Mostra Nazionale di arti figurative e astratte presentata da Paolo Battaglia La Terra Borgese a Villa Magnisi
21 artisti selezionatissimi per la mostra/convegno “Sua Santità il XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso sulle strade dell’empatia”. Sono giunti da Torino, Venezia, Verona, Macerata, Roma, Ascoli Piceno, Modena, Partinico, dalla stessa Palermo e da tutta la Toscana per rendere omaggio al Dalai Lama Tenzin Gyatso in visita nel capoluogo siciliano lunedì 18 Settembre, giorno dell’inaugurazione della mostra alle ore 17 a Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei Medici. I rigidissimi criteri di ammissione imposti dal critico dell’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese sono serviti a filtrare oltre 250 candidati per ammettere alla mostra più di 60 opere tra dipinti, sculture, installazioni e fotografie dei maestri Aldo Basili, Lidia Bobbone, Adriana Calderone, Giulia Calderone, Marisa Ferraro, Emanuela Franchin, Giuseppe Lo Cascio, Giuliana Maddalena Fusari, Gabriella Mingardi, Adriana Montalto, Valentina Misirocchi, Susi Zucchi, Giuseppina Angela Onorato, Silvia Polizzi, Osvalda Pucci, Antonella Spinelli, Mario Testa, Zeudi Termini, Danilo Tomassetti, Nazareno Tomassetti, Flora Torrisi; e ancora le opere dei Maestri del Padiglione Guatemala della Biennale di Venezia, rappresentative del Movimento Artistico “Estetica Paradisiaca”. Madrina d’onore d’eccezione la critica letteraria e dell’arte la scrittrice Melinda Miceli.

20 uomini in divisa della Guardia Marina Nazionale garantiranno la Sicurezza e saranno impegnati al Front office nel giorno dell’inaugurazione. I visitatori che si registreranno all’ingresso di Villa Magnisi potranno di diritto acquistare un dipinto a soli 150 euro tra le opere esposte al Magneti Cowork, vernice il 23 Settembre alle ore 18:30, e nella Casa dei Padri Crociferi, vernice il 24 Settembre alle ore 17. Prende avvio infatti la Prima Edizione Italiana di “50x50=150”, kermesse che vede altri Autori mettere in vendita i loro dipinti su tela 50x50 espertizzati da Paolo Battaglia La Terra Borgese che ne certificherà qualità e quotazione. Un’ottima occasione d’investimento per attuare il “Viatico di Pace”, con un prezzo unico di 150 euro indipendentemente dal valore reale.

Di assoluto prestigio la liaison curata da Vanessa Pia Turco: The Watson Society, Premio Arte Pentafoglio, Accademia Templare- Templar Academy, Civitan International, Civitan Palermo, Sferoè.

Mediatrice (anche culturale) del convegno alla mostra è la dott.ssa Claudia Di Gregorio. Relatori nominati sono la dott.ssa Angela Carrubba Pintaldi, artista e disegnatrice di gioielli e accessori per Giorgio Armani, Diego della Valle, Chloé, Karan, che prende parola su costume e società; la dott.ssa Irene Salcher, console d’Austria, biologa, che prende parola  su il ruolo del console; dott. Mario Luigi Blandino, psichiatra, che prende parola  su il buddhismo tibetano della tradizione mahayana; cav. Alfredo Lo Giudice, che prende parola  su la salvaguardia dell’ambiente; dott. Mario Pavone, medico chirurgo, presidente della sezione di Palermo “Federico II” dell’Accademia dei Filaleti, che prende parola  su l’etica universale; prof. Francesco Paolo Pinello, cultore di sociologia presso l’Università degli Studi Kore di Enna, che prende parola  su la Sicilia Thar do Ling; avv. Rosario Sansone, che prende parola su la legge e gli ambiti applicativi della giurisprudenza sui diritti umani e non violenza; dott. Francesco Onorato, sindaco di Castronovo di Sicilia, che prende parola su via francigena, dott. Tiberio Mantia, presidente Civitan Palermo, che prende parola  su i club service e la gioia.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it