Passione di Pasqua a Castrocielo

Dettagli

Tipologia:
Eventi Folkloristici e
Rievocazioni storiche
Data:
29/03/2015
Indirizzo:
Castrocielo - Frosinone
Telefono:
0776 79088
Codice evento:
10527
Voti
2015
121
2.9
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Arriva anche a Roma il Play Festival, l'iniziativa dedicata al teatro under 40 nata a Milano con il Teatro Ringhiera e il Piccolo Teatro di Milano per dare spazio e valorizzare artisti indipendenti che operano nel teatro contemporaneo e per mettere il loro lavoro in relazione con quello di altri artisti, operatori teatrali, critici e soprattutto con il pubblico, che ha un ruolo attivo rispetto alla scelta degli spettacoli vincitori.
 
Dieci spettacoli in cinque serate animeranno, dal 23 al 28 marzo, le serate del Teatro Tor Bella Monaca e del Teatro Biblioteca Quarticciolo.
 
Una giuria di esperti e una giuria popolare sceglieranno lo spettacolo vincitore tra le 10 compagnie under 40, selezionate tramite bando.
 
Dalle tematiche giovanili di "Generazione disagio" al dramma borghese di "Again/Bynow" (entrambi in programma il 23), fino alla dipendenza dal gioco d'azzardo di "Ficcasoldi" (il 25) alle arcaiche tradizioni funebri siciliane di "Taddaritre" (il 26), il giovane teatro italiano si fa interprete delle ansie, delle frustrazioni, dei desideri e delle paure della società contemporanea.
 
Tutte le rappresentazioni teatrali del Play Festival, realizzato con la collaborazione tra la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e il Teatro di Roma, sono aperte al pubblico con l'obiettivo di valorizzare il lavoro delle compagnie stesse offrendo loro un'opportunità per farsi conoscere e apprezzare.
 
Lo spettacolo vincitore sarà ospitato al Teatro Villa Torlonia l'8 e il 9 maggio e, il 10 maggio, al Teatro Italia.
 
Ecco il programma del Play Festival che consentirà di poter assistere a due spettacoli per ogni serata:
 
Lunedì 23 marzo | Teatro Tor Bella Monaca
 
ore 19.30 Compagnia PROXIMA RES
 
GENERAZIONE DISAGIO – Dopodiché stasera mi butto
Un cinico e spassoso gioco dell'oca che mira all'annullamento. Le tematiche di disagio generazionale, crisi e voglia di cambiamento vengono trattate con un gioco di ribaltamento paradossale. Gli attori sono i promotori e i profeti del disagio-pensiero: 4 precari, non solo nel lavoro, ma anche nei sentimenti e nelle relazioni. Varie prove e imprevisti faranno avanzare o indietreggiare i personaggi su un tabellone, anche grazie all'aiuto del pubblico dal vivo.
 
ore 22.00 Compagnia NAHIA RESPIRALE
 
AGAIN/BYNOW – ANCORA UN DRAMMA BORGHESE
 
I due protagonisti, Berta e Boxer, sono il risultato di modelli e luoghi comuni, due personaggi tanto stravaganti quanto quotidiani, tasselli di un puzzle grottesco il cui disegno è la fine. La fine della loro storia è la fine dell'immaginazione, della possibilità di concepire un altro finale.
 
 
 
Martedì 24 marzo | Teatro Tor Bella Monaca
 
 
ore 19.30 Compagnia OMBRE
 
MY PERSONAL TARANTO
 
Uno spettacolo su Taranto che non nomina mai la città né l'Ilva. Il punto di vista è quello di una persona che vive in città ma che la guarda come se fosse un turista, come fosse un posto esotico da studiare.
 
ore 22.00 Compagnia BORGOBONÒ
 
IN OGNI CASO NESSUN RIMORSO
 
Uno spettacolo in cui si parla di diritti e della loro assenza. A cavallo tra 800 e 900, in Europa e non solo, un gruppo di persone definite dalla storia come anarchici pone il problema di come risolvere la disuguaglianza sociale e migliorare la condizione del proletariato. Ecco allora che ci si chiede cosa scegliere tra "ribellione" e "rivoluzione" e quanto sottile sia il confine tra lotta e terrorismo.
 
Mercoledì 25 marzo | Teatro Tor Bella Monaca
 
ore 19.30 Compagnia CIRCO BORDEAUX
 
ANIMALI
 
Anche quest'anno si potrà assistere alla Sacra rappresentazione itinerante della Passione di Cristo che conta circa duecento personaggi. La manifestazione fa parte di "Vivere la Pasqua a Castrocielo" che propone una serie di iniziative, tra cui "Cantando la Palma", rassegna di gruppi canori che si esibiscono nel tradizionale e antico canto della Palma.
 
Alla manifestazione "Cantando la Palma" partecipano molti gruppi canori che andranno poi nel giorno successivo in giro per tutto il territorio, cantando, il canto della Palma.
 
Il canto della Palma ha una tradizione molto antica, ancora oggi molto sentita nel territorio, tanto da essere costantemente tramandata di generazione in generazione.
 
Non stupisce il fatto quindi, che oggi molti gruppi di canto siano formati da giovani, ragazzi.
 
La Domenica delle Palme è rallegrata ancora oggi da questo rito originale, alcuni giovani ornano un grosso ramo di olivo, appendendo ad esso numerose e variopinte decorazioni. Al seguito di tale insegna, i gruppi girano di casa in casa cantando un inno.
 
L'evento culturale e religioso si ripete ormai da circa trent'anni, ma mantiene intatto il suo fascino e la capacità di richiamare centinaia di persone provenienti da ogni parte della provincia. I punti di forza dell'intera rappresentazione sono i quattro impianti scenografici, nei quali vengono rappresentati i momenti salienti della Passione di Cristo. Ultima Cena, Orto degli Ulivi, Processo, Crocifissione, senza dimenticare l'imponente scenografia itinerante del corteo della Via Crucis.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it