Le Quattro Giornate Di Napoli

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
30/09/2017
Indirizzo:
Napoli
Codice evento:
25262
Voti
2017
18
3.6
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

“PER NON DIMENTICARE, I LUOGHI SIMBOLO DELLE QUATTRO GIORNATE DI NAPOLI”

In occasione del 74° anniversario delle Quattro Giornate Di Napoli percorreremo, i luoghi simbolo che videro il sorgere della libertà di un Popolo in quei tragici ma nel contempo gloriosi giorni dell’autunno 1943 caratterizzati da cruente battaglie tra il popolo napoletano e le truppe del Terzo Reicht comandate dal colonnello Sholl. Questo suggestivo cammino inizia dalla Torre Onore a Porta Capuana dove durante il secondo conflitto bellico era situato uno dei quartieri generali partigiani e adesso sede, dell’Associazione Arditi D’Italia dove oltre a visitare l’interno della stessa ed i cimeli bellici in essa contenuta. In esclusiva scenderemo nel sottosuolo della torre  che ora custodisce, il Sacrario dei Caduti di tutte le Guerre. Proseguiremo poi alla volta del complesso monumentale dell’ex Ospedale di Santa Maria della Pace in via Tribunali, un tempo dimora quattrocentesca di Giovanni  Caracciolo meglio conosciuto con l’appellativo di Sergianni, Gran Siniscalco del Regno di Giovanna II di Durazzo. Ci addentreremo nel maestoso chiostro dell’ex dimora trecentesca trasformata poi dal 1587 fino agli anni sessanta in Ospedale  retto dai Frati Ospedalieri di San Giovanni di DIO e che durante le quattro giornate, raccolse e curò i feriti tra militari e popolazione come ampiamente ripreso durante alcune scene girate per l’appunto in tale complesso del famoso film del 1962 “Le Quattro Giornate di Napoli”sotto la regia di Nanni Loy. Visiteremo poi, dopo aver percorso la monumentale scalinata del complesso, l’interno della famosa sala affrescata del Lazzaretto del XVII secolo con illustrazione e spiegazione della stessa, che ospitava e curava gli appestati durante la peste del 1647 e 1656 e sede di uno dei ciak cinematografici della fiction di RAI 1 del 2007  “Giuseppe Moscati” protagonista Beppe Fiorello.

 Il nostro percorso continuerà lungo via Duomo fino a giungere in Piazza Nicola Amore, la prima zona di Napoli liberata dai tedeschi insieme al corso Umberto grazie alla coesione tra le truppe anglo-americane provenienti da sud e i partigiani partenopei. Percorrendo pochi metri giungeremo davanti l’Università Federico II sulla cui  scalinata fu fucilato per rappresaglia, un marinaio della Regia Marina ad opera delle SS e la cui lapide commemorativa contenente una poesia composta dal prof. Aldo De Gioia in onore alla memoria di questo innocente martire, è affissa all’interno del Porto di Napoli. Il tour si concluderà in Piazza Bovio davanti l’edificio della Borsa sulle cui pareti, è affissa la targa alla memoria di quattro finanzieri fucilati proprio all’ingresso dell’edificio dall’ira teutonica.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it