Palazzo Massimo alle Terme e il giardino dipinto di Livia

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
01/10/2017
Indirizzo:
Largo di Villa Peretti 1 - Roma
Orario:
16.00
Ingresso:
gratuito
Telefono:
3494687967
Codice evento:
25202
Voti
2017
28
3.6
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Domenica 1° ottobre, h 16.00
Palazzo Massimo alle Terme e il giardino dipinto di Livia
*Visita guidata con biglietto d'ingresso "gratuito" la prima domenica del mese (max 25 partecipanti)
La visita sarà condotta da: Eleonora Palleschi, archeologa in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.
Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, Largo di Villa Peretti 1 (all'angolo con Piazza dei Cinquecento, Stazione Termini).
Contributo associativo per partecipare alla visita guidata: €10 nuovi iscritti; €9 soci; €5 (14-17 anni); €2 (6-13 anni); gratis (0-5 anni).
Sconti: 2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it
I musei impongono ai gruppi che superano i 15 iscritti l’utilizzo di Vox (auricolari). Il costo dell'auricolare è di €2.
*Ricordiamo che l'accesso al sito è unico sia per singoli visitatori che per gruppi accompagnati e NON c'è modo di evitare eventuali file
*La visita è adatta anche per bambini e ragazzi.
Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS al nostro coordinatore Cinzia 3494687967, indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.
Descrizione:
Palazzo Massimo custodisce  un museo che possiede una delle più grandi collezioni di arte romana d'Italia, allestita secondo un criterio cronologico e tematico per descrivere come vivevano gli antichi Romani, i loro usi e costumi riflessi nell’arte, abitazione, abbigliamento, capigliature, monete, armi, usi funerari e tanto altro. Ma è sicuramente nelle sale del secondo piano che il pubblico avrà la sensazione di rimanere senza fiato nell'ammirare splendidi affreschi, mosaici e stucchi che decoravano nobili domus romane, fra cui quelli di epoca augustea della Farnesina di Trastevere e il bellissimo triclinio affrescato a giardino appartenuto all’imperatrice Livia, dove tra alberi di pesco, e melograno ascolteremo il canto degli uccelli che beccano fragole e mirtilli.
Capolavori indubbiamente unici in grado di competere se non di superare la magnificenza delle pitture pompeiane. Cosi come le pregevoli pitture parietali di abitazioni private del II secolo rinvenute nei pressi della stazione Termini, nonché l'opus sectile del IV secolo ritrovato nella basilica di Giunio Basso. Tra le altre opere in mostra, tutte degne di nota, un ruolo di primo piano va certamente al bronzo di età tardo ellenistica del Pugile a riposo, recentemente acclamato durante la sua permanenza al Metropolitan Museum of Art di New York.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it