Giardini delle Esperidi Festival 2017

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
Dal 21/09/2017 al 24/09/2017
Indirizzo:
Zagarise, Albi, Magisano, Soveria Simeri - Zagarise - Catanzaro
Orario:
9.00 - 24.00
Ingresso:
gratuito
Telefono:
3899482236
Codice evento:
25057
Voti
2017
19
4.5
 Vota l'evento
Rating:

Di Giardini delle Esperidi si sono dette molte cose belle in questi anni. Un «modello di sostenibilità ambientale», «inno alle aree interne», «un format diverso in cui natura e arte si uniscono e dove il margine diventa centro», «un nuovo racconto della regione», «un festival di emozioni e suggestioni». Giardini delle Esperidi è stato finora tutto questo, superando per certi versi le aspettative, ma è molto di più nell’animo della comunità che lo ha costruito e oltre l’interesse mediatico. È un dialogo continuo di tutta la Calabria con la potenza delle proprie aree interne, ancora forse non valorizzate a sufficienza ma ben salde nei ricordi e nella percezione degli abitanti.
È la comunità provvisoria che abbiamo costruito in questi anni che ci ha insegnato come vivere i suoi spazi, prendendosi cura del progetto non con la ricettività (che è ancora una parola poco sostenibile) ma con l’accoglienza, non con la visibilità – che poi fortunatamente è venuta lo stesso in modo spontaneo – ma col sussurro del consiglio antico.
È stato e continuerà ad essere un dialogo produttivo in cui Giardini delle Esperidi ha insegnato ai paesi della Presila a sentirsi centro per tutto l’anno, con i loro monumenti, i loro prodotti e le loro cascate che non hanno nulla da invidiare ai mari cristallini di pochi chilometri più in là; a comunicarsi con le buone notizie, a dar valore al loro lavoro, che è spesso fatto del profumo del pane e del sapore dell’olio. In cambio la comunità ha insegnato a Giardini delle Esperidi che dal piccolo può nascere il miracolo, che ancora l’interno rimane l’unico luogo protetto dalla paura, che la fretta urla e non racconta, che gli spazi cambiano destinazione d’uso ma non nei ricordi.
Giardini delle Esperidi, il festival ecosostenibile della Calabria interna, ha così dato un nuovo senso ai luoghi storici, ha ricostruito un’antica fonte ai piedi del paese sotto gli occhi commossi delle anziane abitanti, ha reso la Torre Normanna residenza di mostre e conversazioni, ha scoperto l’arte – oltre che il mestiere – che sta dietro la tessitura dei tappeti, dietro la maestria dei cestai, dietro la cucina tradizionale e le ha messe in scena, come un abile regista che fa parlare tra loro bellezze diverse. Il trekking e la poesia, ad esempio, o la storia dei briganti con la performance teatrale, ma anche il paesaggio e la musica.
Ci piace sperimentare, che poi è l’opportunità e il rischio di chi è sempre in cammino, e lo faremo anche quest’anno con nuovi progetti e nuovi frutti.
Che sempre più viaggiatori possano fermarsi ad ammirare Zagarise, Albi, Magisano, Soveria Simeri, le Valli Cupe, il Parco Nazionale della Sila è una speranza, più che un obiettivo, perché Giardini delle Esperidi ha fatto della condivisione una delle sue caratteristiche più belle. C’è spazio per tutti quelli che comprendono la missione di cura dei luoghi di Maria Faragò, fondatrice e direttrice artistica del Festival, del Sindaco del Comune di Zagarise Domenico Gallelli che lo promuove, di tutte le associazioni che ne aiutano la realizzazione, di tutti i partner che si fanno carico della sua crescita ormai da anni.
I tempi sono maturi per costruire un laboratorio che si prenda cura dei luoghi fin dall’educazione dei piccoli, come ha fatto GiardiniLab durante tutta la primavera 2017
con varie iniziative per bambini, adulti, anziani. Ogni occasione è ancora buona per tutto l’anno. I quattro giorni del Festival, dal 21 al 24 settembre di questo 2017, infatti, sono solo la celebrazione di quello che è stato e che sarà, di quanto abbiamo imparato e di quanto abbiamo ancora da imparare ascoltando le voci antiche del margine e l’eco della Sila. Anche quest’anno si passeggerà a suon di musica, si canterà mangiando; il cibo fatto bene, si discuterà di aree interne, di bellezza, di protezione dei nostri luoghi, cioè dell’identità comunitaria e dello spazio condiviso. 


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it