Domenica speciale a Saluzzo - Passeggiando per Musei

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
18/06/2017
Indirizzo:
Piazza Risorgimento,1 - Saluzzo - Cuneo
Orario:
9.15 - 17.30
Ingresso:
pagamento
Prezzo:
15.00
Telefono:
800392789
Codice evento:
23717
Voti
2017
12
3.2
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

A Saluzzo, il 18 giugno la giornata sarà dedicata al solstizio d'estate, con una visita tematica in collaborazione con tre guide d'eccezione alla ricerca dei segni e simboli del tempo nei siti culturali del centro storico.

Il solstizio d'estate, che cade il 21 giugno, giorno più lungo dell'anno in cui il sole raggiunge la sua massima altezza sull'orizzonte, è da sempre un avvenimento importante e, nell’antichità, straordinario.

Per celebrare degnamente questa ricorrenza, CoopCulture propone la visita in compagnia della guida Nadia Lovera, profonda conoscitrice della storia del Marchesato, di Fabio Garnero, architetto, divulgatore scientifico e specializzato in gnomonica, e di Enrico Collo geologo, divulgatore scientifico, appassionato di astronomia e mitologia celeste, nonché accompagnatore naturalistico.

La visita guidata I Musei di Saluzzo nel solstizio d’estate”, che prevede l’ingresso in tutti i musei (Casa Cavassa, Castiglia, Casa Pellico, Antico Palazzo comunale con Pinacoteca Matteo Olivero e Torre Civica) e in altri luoghi d’arte e di cultura, sarà alla scoperta di quanto sia stata importante la conoscenza dell’astronomia e della mitologia fin dai tempi antichi.

Nadia Lovera metterà in evidenza i legami tra i Marchesi e il mondo astrale.

Nell’entourage dei Marchesi di Saluzzo, alcuni personaggi ebbero rapporti stretti con famosi astrologi, così come fecero molti principi di casa Savoia, primo fra tutti il duca Carlo Emanuele I (che citiamo anche per il prezioso ritratto realizzato da Giovanni Caracca, tra i pezzi più importanti esposti a Casa Cavassa)

L’astronomia rientrava tra le materie di studio, dal medioevo al rinascimento, come dimostra la Casa delle Arti Liberali, eretta alla fine del '400 e destinata da Ludovico II a sede dell'Accademia Saluzzese.

Lo scorrere delle ore, l'importanza del sole, della luna e delle costellazioni sono sempre stati fonte d'ispirazione per gli artisti, per gli scienziati e per la popolazione comune. Lo raccontano le numerose meridiane (quadranti solari) tracciate sulle pareti di case e chiese di Saluzzo o il grande orologio della Torre Civica; lo dimostrano le opere di un artista come Matteo Olivero ed infine ne sono ancora oggi testimonianza le quotidiane attività dei contadini, attenti per tradizione al calendario lunare.

Importante elemento di novità e d’interesse della visita guidata è rappresentato dalla possibilità di vedere l’antico orologio della Torre Civica, custodito e celato fino ad oggi e visibile in occasione di questa visita grazie al Comune di Saluzzo. A spiegarne il funzionamento sarà il signor Bruno Miretto, orologiaio di Revello, che illustrerà gli antichi meccanismi.

La visita guidata partirà alle ore 9.15 dall’Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento, 1 per visitare prima il Duomo, quindi piazzetta Mondagli, Casa Pellico, Casa Cavassa, l’esterno del Palazzo delle Arti Liberali e infine si raggiungerà il Museo della Civiltà Cavalleresca in Castiglia.

Dopo pranzo, libero e da consumare in autonomia, il gruppo riprenderà il tour passando alla Pinacoteca e alla Torre Civica, per scoprire l’antico orologio, quindi alla chiesa di San Giovanni, alla chiesa di San Bernardo e al giardino di San Nicola.

E’ possibile unirsi al gruppo nel pomeriggio, con ritrovo alle 14,30 presso la biglietteria della Castiglia, in Piazza Castello.

Il costo della visita guidata, che ricordiamo comprenderà la visita di tutti i musei saluzzesi, è di 15 euro.

Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere all’Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento, 1 – 12037 Saluzzo (CN), telefonare al numero verde 800392789, o inviare un’email a saluzzo@coopculture.it.  

Ricordiamo infine che presso lo IAT e le biglietteria dei Musei Civici di Saluzzo è possibile acquistare la tessera musei della città che, al costo di 10 euro, consente l’ingresso illimitato a tutti i musei di Saluzzo per un anno.

 

Allegati:


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it