Il Gran Premio Italia di trotto dedicato a Dalì Experience

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
09/04/2017
Indirizzo:
Ippodromo Arcoveggio - Bologna
Orario:
dalle ore 15:00 alle 18:00
Codice evento:
22476
Voti
2017
16
3.2
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Domenica 9 aprile presso l'Ippodromo Arcoveggio di Bologna si terrà il primo big event della stagione, il Gran Premio Italia, quest'anno dedicato a Dalì Experience, la prestigiosa mostra in corso a Palazzo Belloni fino al 7 maggio www.daliexperience.it.
L'incontro con l'Artista nell'insolito ambiente ippico, affollato di cavalli in carne ed ossa, rappresenterà un'esperienza del tutto nuova.
Dalle ore 15:00 alle 18:00, durante il pomeriggio di corse, sarà possibile visualizzare alcune opere di Salvador Dalì in "Realtà Aumentata", sulla tribuna, nel parterre sulla torretta della giuria ed in altre postazioni davvero originali e stranianti, nello scenario dell'ippodromo bolognese, con l'apposita App Dalì AR Experience, scaricabile dal link www.daliexperience.it/ar: una volta inquadrate con lo smartphone, le immagini tridimensionali e in movimento stupiranno tutti i presenti.
 
Organizzato dalla sezione didattica del Ca' la Ghironda - ModernArtMuseum, coordinata dalla pedagogista Flavia Olivieri, si terrà un Atelier artistico-espressivo di pittura, "I colori della velocità", un appuntamento speciale per le famiglie, nell'ambito del Programma "fra arte e natura", trasferito all'ippodromo per l'occasione.
Ciascun bambino potrà dar forma alla sua creazione artistica, sperimentando la  pittura en plein air, ispirandosi all'opera dal titolo "Une de Mai" (Litografia a colori su carta) che Dalì realizzò nel 1972 in onore della famosa giumenta "nata in maggio", amata campionessa francese di trotto. 
La cavalla, vera icona di VELOCITA', LEGGEREZZA e GRAZIA, con le sue forme eleganti colpì a tal punto Dalì, che l'artista ne abbellì la foto in bianco e nero con farfalle in volo e colorati drappi svolazzanti, inserendola in uno dei suoi ambienti prospettici.
Dalì ha spesso raffigurato cavalli, da soli o con stilizzati cavalieri, realizzando anche sculture che al cavallo aggiungevano alcuni suoi tipici temi simbolici, come l'orologio liquefatto.
Questa però è la sola opera celebre che ritrae un cavallo trottatore, col caratteristico passo da trotto ed il suo guidatore, Jean René Gougeon. Une de Mai vinse anche nell'ippodromo bolognese, il Gran Premio Continentale del 1968.
 Per divertenti selfie, in omaggio i famosi baffi di Dalì ai partecipanti al laboratorio. 

Per i ragazzi anche l'HippoTram per un giro nelle scuderie, maxigonfiabili nel parco giochi e animazioni.

La sezione didattica del Ca' la Ghironda - ModernArtMuseum, che all'ippodromo ha già realizzato alcuni anni fa il Progetto HippoBIMBO, è impegnata nell'offrire, non solo alle scuole, ma anche alle famiglie attività culturali ed esperienziali originali, attive e di alta tensione emotivo-emozionale. Nata per divulgare principalmente il contenuto museale ...fra arte e natura del Ca' la Ghironda - ModernArtMuseum, la sezione didattica è anche partner di altre realtà culturali ed in particolare organizza il percorso dal titolo "L'Appendisogni", "In soffitta con Dalì"  appuntamento dei fine settimana che Dalì Experience riserva al pubblico delle famiglie, che spengono il cellulare, accendono i sogni e tessono dialoghi,  trascorrendo del tempo libero di qualità, in un contesto creativo, artistico e davvero esperienziale.
L'incontro all'Ippodromo bolognese si inserisce in questo contesto, aggiungendo una sede esterna e divulgativa, durante il prestigioso pomeriggio di corse del Gran Premio.
 


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it