VIII ediz. Ananti de sa Ziminera - Festival Literariu Difùndiu

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
Dal 10/03/2017 al 11/03/2017
Indirizzo:
Bauladu - Oristano
Telefono:
346.2454657
Codice evento:
21683
Voti
2017
20
3.5
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Giunto alla sua ottava edizione, Ananti De Sa Ziminera (“davanti al caminetto”) è un festival letterario che si propone di rievocare il tempo del racconto attorno al focolare, facendo sedere davanti ad un ideale camino scrittori, poeti, cantautori, esperti di letteratura, giornalisti, politici, uomini e donne impegnati nel sociale e persone comuni, per confrontarsi su tematiche legate al territorio e alla società contemporanea, attraverso presentazioni di libri, letture, dibattiti, incontri musicali.
Quest'anno il festival conclude la pentalogia dei cinque continenti che hanno caratterizzato la comunicazione anche delle scorse edizioni: dall'Africa e l'anticolonialismo di Thomas Sankara (2013), all'Europa di Winston Churchill (2014), dall'Asia del Mahatma Gandhi (2015), all'America del popolo Navajo (2016), per finire, quest'anno, con la dedica all'Oceania e alla popolazione Kanak, rappresentata dalla figura del grande leader politico Jean Marie Tjibaou: per questo Ananti de Sa Ziminera ha attivato partnership col Centre Culturel Tjibaou, in Nuova Caledonia, (il cui edificio è stato progettato dall'architetto italiano Renzo Piano) e ha fatto sua la frase di Tjibaou “Il ritorno alla tradizione è una favola. L'identità è davanti a noi”.
Dieci gli incontri in programma, sulle due giornate di venerdì 10 e sabato 11, che vedranno avvicendarsi un folto cast di ospiti, con Matteo Lecis Cocco-Ortu, Giannella Demuro (Time in Jazz), Emiliano Deiana, Frantziscu Sanna, Luca Mercalli, Marcella Piccinini, Vito Biolchini, un rappresentante di Corse Matin e Salvatore Cusimano, Paola Bonesu, Anthony Muroni, Carlo Pala e Joan Adell (Generalitat de Catalunya), Antoine Marie Graziani, Giampaolo Salice e Omar Onnis, Marilisa Piga e Nicoletta Senes, Maria Antonietta Farina Coscioni (Istituto Luca Coscioni), Irene Testa e Stefano Mele, e, per il Dopofestival d'autore due eventi speciali in musica con i rapper Stokka & Madbuddy + Dj Shocca e il duo di Emidio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), Daniele Celona.
Il carattere “diffuso” della manifestazione, che di volta in volta porterà gli eventi in antiche case campidanesi (Domu Carta-Erdas, Domu Zoccheddu-Erdas, Domu Matzutzi), luoghi di culto (Chiesa di San Lorenzo) o spazi comunali (centro servizi, centro sociale e biblioteca), offrirà al pubblico la possibilità di scoprire la vita del paese e di incontrare la comunità locale.
Il Festival Letterario Diffuso Ananti De Sa Ziminera è organizzato dalla Consulta Giovani di Bauladu e dell’Associazione di Promozione Sociale Jannaberta, con il contributo del Comune di Bauladu e dell'Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario del Montiferru, l’Associazione Editori Sardi, Primavera in Giardino e l’Associazione Culturale Landplants Sardinia, il SSEO - Sardinian Socio-Economic Observatory, Il Centre Culturel Tjibaou, Radio Uno Rai, l'Istituto Luca Coscioni, Trive Concerti e Brix.


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it