Le Olimpiadi del 1936

Dettagli

Tipologia:
Cultura/Musica e Spettacolo
Data:
08/11/2016
Indirizzo:
Brendola - Vicenza
Orario:
20:30
Ingresso:
pagamento
Prezzo:
Platea 20 € - galleria 15 €
Codice evento:
20021
Voti
2016
15
3.3
Rating:
Attenzione: non è possibile votare l'evento oltre i 30 giorni dal termine
Regolamento: http://www.italive.it/regolamento

Federico Buffa, che martedì 8 novembre alle 20.30 porterà sul palco brenese la sua prima avventura teatrale, Le Olimpiadi del 1936.

Giornalista e telecronista sportivo – distintosi soprattutto come commentatore di pallacanestro – Federico Buffa viene prestato al piccolo schermo per il fortunato programma di Sky Federico Buffa racconta, nel corso del quale - secondo nientemeno che Aldo Grasso - ha dimostrato di “essere narratore straordinario, capace di fare vera cultura, cioè di stabilire collegamenti, creare connessioni, aprire digressioni”. Un dotatissimo storyteller che ora, quelle storie di sport e di uomini, ha deciso di portarle anche sui principali palchi italiani, grazie a un'intuizione di Emilio Russo e Caterina Spadaro, registi e autori de Le Olimpiadi del 1936.

Partendo dal racconto di una delle edizioni più controverse dei Giochi Olimpici, in questo spettacolo viene narrata una storia di sport e di guerra. A Berlino nel 1936 Hitler e Goebbles volevano trasformare le loro Olimpiadi nell'apoteosi della razza ariana. E invece quelle Olimpiadi costruirono i simboli più luminosi dell'uguaglianza. Dall'afroamericano Jesse Owens - che vinse quattro medaglie d'oro - a Cornelius Jonshon, da Dave Albritton a Sohn Kee-chung - costretto a vestire la divisa giapponese nonostante fosse coreano, le storie dello sport sono storie di uomini, scorrono insieme al tempo, ma a volte lo fermano, quasi a chiedere a tutti una riflessione, una sospensione.

Le Olimpiadi del 1936 è uno spettacolo che miscela differenti linguaggi teatrali per una narrazione civile emozionale che non trascura gli accenti tragicomici. In scena oltre a Federico Buffa, che interpreta la parte di Wolfgang Fürstner, comandante del villaggio olimpico, i musicisti Alessandro Nidi, Nadio Marenco e la giovane cantante Cecilia Gragnani, personaggi evocati dal protagonista nel desiderio di poter rivivere quei giorni e quei luoghi della lontana estate del 1936, i giorni delle Olimpiadi di Berlino.
 


Calcola il percorso per raggiungere l'evento

Mappa

Percorso

  • http://www.autostrade.it
  • http://www.coldiretti.it
  • http://www.codacons.it
  • http://www.markonet.it